Cosa fa Piantedosi per evitare raduni che fanno apologia di fascismo?

Ho aderito ad una interrogazione al Ministro dell’Interno, sottoscritta da tutto il Gruppo del PD, in merito al raduno di nostalgici fascisti che si è svolto a Predappio il 30 ottobre.
L’interrogazione, dopo aver ricordato quanto avvenuto in quella giornata, dal corteo diretto al cimitero di San Cassiano dove è sepolto Mussolini alle affermazioni di Mirco Santarelli che avrebbe espresso l’auspicio che venga abrogata la legge 25 giugno 1993, n. 205, nota come legge Mancino, dichiarando che ” (…) sarebbe bellissimo se venisse cambiata la norma che punisce i crimini d’odio e dell’incitamento all’odio (…) perché la legge, è usata come olio di ricino dalle sinistre per far star zitti noi”.

Pin It

Continua a leggere

Sciogliere i consigli comunali di Anzio e Nettuno

L'operazione della Direzione Distrettuale Antimafia che lo scorso febbraio ha portato all'arresto di 65 persone appartenenti ad una organizzazione locale di 'ndrangheta operativa nel territorio di Anzio e Nettuno si è conclusa, evidenziando forti legami tra esponenti della 'ndrina con rappresentanti della politica locale.
Su questo tema, con i colleghi Astorre, Lorenzin, D'Elia, Rossomando, Verini, Camusso, Fina, Furlan, Giacobbe, Giorgis, Rando, Rojc, Zambito, abbiamo presentato un'interrogazione al ministro dell'Interno per capire se non ritenga necessario e opportuno proporre lo scioglimento dei consigli comunali di Anzio e Nettuno. 

Pin It

Continua a leggere

Il Ministro intervenga per garantire che tifoserie violente non controllino gli stadi

In seguito ai gravi episodi emersi allo stadio di Milano nel corso della  partita Inter-Sampdoria, quando ultras della curva Nord avrebbero obbligato il pubblico ad abbandonare la curva a seguito dell’uccisione di un noto pregiudicato, ho presentato - insieme ai colleghi Cottarelli, Malpezzi e Parrini - un'interrogazione al Ministro dell'Interno per chiedere quali iniziative intenda intraprendere al fine di garantire che frange violente di tifoseria cessino di esercitare il controllo su una parte degli stadi e delle aree limitrofe e quali iniziative intenda intraprendere al fine di assicurare lo svolgimento delle partite in condizione di sicurezza fuori e dentro gli stadi, impedendo quindi il controllo delle curve da parte di tali frange estreme e violente.

Pin It

Continua a leggere

Il Ministro degli Interni spieghi i bivacchi davanti alla questura in via Cagni a Milano

Nei mesi scorsi la Questura di Milano ha aperto un ufficio in via Cagni 5 per raccogliere le domande di protezione internazionale e fornire informazioni a coloro che intendono regolarizzare la propria posizione in Italia.
Dal momento dell'apertura di questo sportello, in assenza di qualunque forma di prenotazione, presente invece in via Montebello, centinaia di persone sostano giorno e notte nelle aree attigue del Parco Nord o di viale Suzzani, creando una situazione di degrado e di allarme nel quartiere.

Pin It

Continua a leggere

La gestione dei minori

Adesione ad un'interrogazione sulla gestione dei minori e sulla sindrone da alienazione parentale.

Testo dell'interrogazione:

Atto n. 3-03452(con carattere d'urgenza) - Pubblicato il 5 luglio 2022, nella seduta n. 448

CIRINNÀ, MALPEZZI, DE PETRIS, MAIORINO, MIRABELLI, ROSSOMANDO, VALENTE, FERRARI, COLLINA, ASTORRE, BOLDRINI, COMINCINI, D'ALFONSO, FEDELI, FERRAZZI, GIACOBBE, LAUS, MANCA, MARILOTTI, PITTELLA, PORTA, ROJC, STEFANO, TARICCO, VERDUCCI

Pin It

Continua a leggere

Prendere provvedimenti su un blog misogino

Dopo le audizioni in Commissione Giustizia del Senato dei blogger de ‘La fionda’, nell’ambito dell’esame del disegno di legge n. 2530 e connessi sulla violenza domestica, abbiamo scritto al Presidente, senatore Andrea Ostellari (Lega), per conoscere le motivazioni che hanno portato ad ammettere queste audizioni che rischiano di offrire a una testata come ‘La Fionda’ e ai suoi autori la ‘legittimazione istituzionale’.
Sulla testata ‘La Fionda’, i blogger attaccano e sviliscono la Convenzione di Istanbul, che è legge dello Stato, e i centri antiviolenza e cercano di accreditare l’alto numero di archiviazioni delle denunce di violenza delle donne come la prova del fatto che si tratti di denunce false o strumentali, la stessa tesi che hanno tentato di sostenere anche in audizione.

Pin It

Continua a leggere

Iscrizione alla newsletter Franco Mirabelli

Accetto Informativa sulla privacy

© Franco Mirabelli 1960 ... 2022

Biografia in breve