La Lega sta con Orban in Europa: per noi non ha credibilità

pubblicato il .

Intervista dell'Ansa.

"A oggi per noi la Lega non ha nessuna credibilità come interlocutore e di fatto ci sta dicendo che per approvare la legge Zan, dobbiamo togliere quelli che per noi sono punti qualificanti. Mi pare evidente che non sia un compromesso". A dirlo all'Ansa è Franco Mirabelli, capogruppo del Pd nella commissione Giustizia del Senato sul disegno di legge contro l'omotransfobia.
Sulla nuova richiesta di incontro lanciata da Matteo Salvini al segretario Dem, Enrico Letta prima di martedì (giorno in cui scade il termine per la presentazione degli emendamenti), Mirabelli ha tagliato corto: "Per noi la trattativa è impraticabile".
"Noi vogliamo portare avanti un provvedimento che si occupa di proteggere le persone, altri invece fanno solo propaganda e usano questa vicenda per fini politici", ha aggiunto Mirabelli ricordando che "in otto mesi non ci siamo accorti che la Lega volesse mediare sul ddl Zan con una proposta di compromesso. Come hanno dimostrato gli interventi sentiti finora nell'aula del Senato durante la discussione, resta una distanza incolmabile tra chi vuole tutelare i diritti e chi rema contro".
Infine a proposito dell'intervento fatto in Aula dalla senatrice di Forza Italia, Barbara Masini che di recente ha fatto coming out e si è espressa a favore del disegno di legge, ha commentato: "Mi pare che abbia spiegato benissimo le ragioni per cui serve una legge di civiltà, mi è sembrato il discorso di una parlamentare che ha vissuto sulla sua pelle le preoccupazioni e le discriminazioni e che voglia combatterle con questa norma".


Intervista dell'AdnKronos.

"Noi vogliamo fare una legge per difendere i diritti delle persone, altri stanno facendo propaganda". Il senatore Franco Mirabelli, capogruppo Pd in commissione Giustizia al Senato, risponde così all'Adnkronos quando gli viene chiesto della nuova richiesta di un incontro ad Enrico Letta da parte di Matteo Salvini sul ddl Zan.
"Innanzitutto -argomenta - non ha nessuna credibilità chi per otto mesi ha fatto ostruzionismo e sta dicendo quello che stiamo ascoltando nel dibattito al Senato, interventi che non lasciano intravedere alcuna volontà di affrontare il tema dei diritti. In più Salvini ha firmato e votato con Orban al Parlamento Ue: che credibilità ha?".
"Dopodiché, sia Salvini che Renzi dicono che un compromesso ci vuole due minuti a farlo, ma noi non abbiamo ancora capito quale sia questo compromesso perché in realtà non esiste, è solo propaganda. Se per Renzi e Salvini è sacrificare una parte fondamentale della legge Zan, è evidente che per noi è irricevibile. Stiamo parlando di diritti e noi compromessi al ribasso non ne facciamo".
Quanto ai dubbi che attraversano anche parte del Pd in cui c'è chi spinge per una mediazione in Parlamento sullo Zan, Mirabelli non ha dubbi sulla tenuta del gruppo: "Il Pd discute. Anche nella riunione del gruppo dell'altro giorno, sebbene ci sia stato chi ha espresso preoccupazioni, nessuno ha fatto un passo indietro rispetto al votare lo Zan. Su questo non sono preoccupato".
"E comunque noi da martedì lavoreremo per allargare la maggioranza, non intendiamo stare fermi. Io credo che gli ordini del giorno possano togliere di mezzo preoccupazioni che ci sono in giro dal fatto che la legge aprirebbe all'utero in affitto o sulla libertà di espressione. Vogliamo sgombrare il campo da dubbi e timori".


Dichiarazione a RaiNews24 (video):
 
Il Pd ha grande rispetto per il Parlamento: se oggi il ddl Zan è in aula al Senato e se ne discute è merito nostro e non certo di chi voleva tenerlo bloccato in commissione Giustizia ancora per molti mesi. A noi il testo va bene così. Cercheremo di allargare il consenso in Parlamento e lo faremo anche presentando ordini del giorno che eliminino alcune delle preoccupazioni che sono state espresse dando le interpretazioni corrette del testo. Leggeremo gli emendamenti che verranno presentati, li valuteremo e in aula ci si confronterà a viso aperto. È chiaro che per noi però il tema è dare al Paese una legge che dia più tutele e diritti alle persone. Non ci interessa, come vedo che stanno facendo altri, il posizionamento politico o la propaganda. 
Pin It

Nascondi modulo commenti

 10000 Caratteri rimanenti

Antispam Aggiorna immagine Case sensitive