M5S come ‘1984’ di Orwell

pubblicato il .

Oltre ad insultare come sempre il governo e il Premier, Di Maio ha dichiarato che non si pronuncia su Pizzarotti, teme di inficiare la procedura del Movimento 5 stelle. E’ una vergogna che un partito qual è ormai il Movimento 5 stelle non pensi a rispettare le leggi italiane, ma solo i suoi regolamenti, la burocrazia interna, i dictat dei suoi guru e della società di comunicazione. Consigliamo a tutti i candidati del Movimento 5 stelle di stipulare un’assicurazione con cui tutelarsi dalla Casaleggio e associati. E Di Maio di uscire da 1984 di George Orwell, perché lo spettacolo che stanno offrendo è inquietante.

Capodrise e Aversa al voto

pubblicato il .

Topo è il candidato sostenuto dall’unico Pd di Capodrise. E’ questo il messaggio del senatore Franco Mirabelli, commissario provinciale del Partito Democratico, durante un pubblico comizio della lista n° 3 “Unione Democratica per Capodrise”, svoltosi ieri in largo Modigliani. Un incontro, sul tema dei finanziamenti europei, a cui ha preso parte anche l’eurodeputata Pina Picierno proprio a testimoniare la compattezza del Partito Democratico che si stringe intorno al medico ed alla lista in cui i democrat sono rappresentati. “Topo è sostenuto dal Pd perchè abbiamo voluto le primarie e lui le ha vinte – ha ribadito Mirabelli – Siamo un partito serio, non prendiamo in giro gli elettori che hanno scelto il loro candidato sindaco. Chi ha fatto scelte diverse non è più parte del Pd. Le persone che fanno parte di questa lista danno credibilità a questo progetto con cui crediamo si possa mettere in atto una politica nuova, anche un po’ eversiva: una politica che mette al primo posto l’interesse dei cittadini e non quello verso gli affari propri. Questo è il vero cambiamento – ha concluso – e il punto su cui si sono impegnati i candidati della lista Unione Democratica per Capodrise e le forze politiche che la sostengono”.

Cinque senatori costituiscono il comitato per il Sì al Referendum

pubblicato il .

"Il Senato ha votato per l'eliminazione di 215 scranni e 315 indennità, è stata una decisione senza precedenti in Europa. Per questo abbiamo costituito un comitato per il Si al referendum costituzionale di soli senatori, dando un contributo concreto a tagliare anche il nostro seggio". È quanto dichiarano i senatori Pd Laura Cantini, Nadia Ginetti, Andrea Marcucci, Franco Mirabelli e Francesca Puglisi. "La riforma su questo punto raggiunge un traguardo storico - sottolineano gli esponenti dem - riduce finalmente il numero di parlamentari ed i costi della politica. Risultati tante volte promessi ma che ad ottobre i cittadini potranno confermare. I partiti che hanno scelto il No vogliono tenersi una delle classi politiche più affollate del mondo".

Ad Aversa il PD sostiene Villano

pubblicato il .

"Il Pd ad Aversa (Caserta) sosterrà con convinzione Marco Villano. Chi, sia pur legittimamente, farà altre scelte, si collocherà, come dicono lo statuto e il buonsenso, fuori dal partito". Parole nette quelle del milanese Franco Mirabelli, commissario provinciale PD Caserta, che interviene sulle elezioni comunali di Aversa, seconda città della provincia, per ribadire il sostegno incondizionato a Villano, giovane esponente del Pd che alcune settimane fa si aggiudicò le primarie, ma la cui candidatura in questi giorni viene messa in forse dall'ex segretario del Pd cittadino Mariano D'Amore, docente universitario, attorno al quale si starebbero aggregando delle forze che ne vorrebbero fare l'unico candidato del centro-sinistra. "A quanto pare ad Aversa - afferma Mirabelli - si sta creando una ammucchiata politicamente incomprensibile a sostegno di Mariano D'Amore. Lo stesso che ha passato gli ultimi giorni a dichiarare prima la propria indisponibilità a dare vita a coalizioni confuse e senza un progetto comune e poi a costruire un percorso con Marco Villano e ora fa il contrario. Non è certo questa sommatoria improvvisata di forze e persone eterogenea e che guarda al passato che ci fermerà dal proseguire, insieme alla coalizione che lo sostiene, a lavorare per il successo del progetto di rinnovamento di Aversa che Marco Villano rappresenta e su cui da mesi stiamo lavorando" conclude Mirabelli.