Aggredito a sorpresa in Senato, tra i leghisti c'è troppa tensione

pubblicato il .

Finito a terra per una spinta, davanti alla buvette. La 'vittima' è Franco Mirabelli, senatore Pd e vicepresidente del gruppo dem a palazzo Madama, che racconta così all'Adnkronos quanto accaduto: "Stavo parlando con Centinaio, con cui siamo amici e corregionali. Centinaio si stava lamentando di alcune uscite sui social, soprattutto di 5 stelle, nei confronti della Lega. Stavamo commentando insieme la cosa quando è arrivato questo figuro che ha detto a Centinaio che non doveva perdere tempo con gli asini e senza neanche una parola, sono stato buttato a terra".
Poi vi siete chiariti? "Che vuoi chiarire con uno, un senatore che peraltro neanche conosco, con cui non ho mai parlato in vita mia, che arriva e ti da uno spintone. Che vuoi spiegare? Per me comunque, l'episodio è chiuso. Ma credo che il gruppo dirigente della Lega dovrebbe preoccuparsi, vedo una tensione altissima tra i senatori leghisti, c'è un clima davvero molto teso".

Fonte: Adnkronos

"Io non ho avuto alcun alterco con De Vecchis. Lui e' arrivato e mi ha spinto". Cosi' il senatore del Pd, Franco Mirabelli, spiega all'AGI quanto e' avvenuto oggi nella Sala Garibaldi del Senato, quella che porta all'Aula e nel quale i senatori si fermano prima e dopo le sedute. "Io stavo parlando con il collega Centinaio", altro senatore della Lega gia' ministro dell'Agricoltura, "e ad un tratto mi sono sentito apostrofare da un altro senatore. Ho chiesto cosa volesse da me, ma a quel punto e' intervenuto De Vecchis che mi ha spintonato, buttandomi a terra", spiega ancora Mirabelli. "Io De Vecchis nemmeno lo conosco, non ci ho mai parlato. L'incidente si chiude qui, per quanto mi riguarda. Cosa dovremmo fare, cominciare a denunciarci? Credo che derivi tutto dal nervosismo e dal clima di odio che stanno fomentando. Ecco, piuttosto riflettano su questo".

Fonte: AGI

Nascondi modulo commenti

 10000 Caratteri rimanenti

Antispam Aggiorna immagine Case sensitive