Il ricordo di Giovanni Faregna

pubblicato il .

Intervento alla commemorazione di Giovanni Faregna ad un anno dalla scomparsa (video).

La scomparsa di Giovanni Faregna è stata in quest’anno maledetto una delle cose più dolorose che ho vissuto e che tutti abbiamo vissuto e credo sia giusto salutarlo.
Non abbiamo potuto farlo prima, come si sarebbe fatto in tempi normali - ma forse in tempi normali non avremmo avuto bisogno di salutarlo - e lo facciamo adesso e lo dovremo fare poi meglio.
Mi ricordo di Giovanni come di una bella persona, con una grande simpatia, una grande capacità di incrociare le persone, di entrare in sintonia con le persone, di scherzare.
Abbiamo scherzato un sacco e, tra uno scherzo e l’altro, ho conosciuto Giovanni Faregna come un uomo rigoroso, che non dava mai per scontato nulla, non prendeva nulla per oro colato, voleva capire le cose prima di dare giudizi.
Ce ne vorrebbero tante di persone come Giovanni.
Giovanni era una persona che veniva qui e spiegava cosa volevano le persone, cosa pensavano le persone del quartiere e non solo e giudicava ciò che dicevi sulla base di quello che lui sentiva.
Credo che questa fosse una dote straordinaria e credo che sia giusto che al Circolo PD Rigoldi - Niguarda ci sia la targa in suo ricordo e che rimanga qui ricordato il suo nome, proprio per questa sua capacità.
Questo partito ha tanto bisogno di persone come Giovanni. Di persone come lui, credo che la società, i quartieri, la convivenza civile ne abbiano tanto bisogno.

Video dell'intervento» 



Pin It

Nascondi modulo commenti

 10000 Caratteri rimanenti

Antispam Aggiorna immagine Case sensitive