Si va in Aula con il ddl Zan per fermare l'ostruzionismo

pubblicato il .

Leggo che il Presidente Ostellari oggi ha di nuovo proposto di trovare in Commissione Giustizia una “sintesi” sulla legge contro l’omotransfobia per non affossare la legge stessa.
Ostellari se ne faccia una ragione. Il disegno di legge Zan è già in Aula e da martedì comincerà il suo iter.
Abbiamo chiesto e ottenuto la calendarizzazione dello Zan in Aula esattamente per evitare che Ostellari continuasse a lavorare per affossarlo, come sta facendo da 8 mesi, e come peraltro le cronache dimostrano. Il fatto che il Presidente ora continui a riempirsi la bocca di fantasiose mediazioni mai cercate in questi mesi non può far tornare indietro il provvedimento, della qual cosa ha tra l’altro preso atto unanimemente l’ufficio di Presidenza della Commissione Giustizia.
Da martedì si va in Aula e ognuno si assumerà le proprie responsabilità chiudendo una stagione di ostruzionismo e in cui la tattica politica ha prevalso sul merito e sull’attenzione alle persone che vogliamo tutelare.


Pin It

Nascondi modulo commenti

 10000 Caratteri rimanenti

Antispam Aggiorna immagine Case sensitive