Sull'antisemitismo non bisogna abbassare la guardia

pubblicato il .

Intervento a Radio Lombardia.

Negli ultimi anni c’è stata una recrudescenza e un attivismo di organizzazioni che si sono mosse sul tema dell’antisemitismo e della rivalutazione del fascismo e di Mussolini e hanno ottenuto anche grande visibilità e grande ascolto.
Penso che su questi temi non bisogna abbassare la guardia.
Liliana Segre ha fatto un intervento straordinario al Parlamento Europeo, ricordando alcune cose fondamentali che riguardano concretamente anche noi oggi: innanzitutto la senatrice ha segnalato che l’Europa è da 75 anni in pace e questa fase storica è un’eccezione e bisogna saperlo che prima c’era la guerra e c’erano le dittature. Non bisogna dimenticarlo e non bisogna restare indifferenti nel momento in cui alcune ideologie e alcuni atteggiamenti che mirano a togliere diritti a qualcuno vengono tollerati.
L’indifferenza può impedire a quella farfalla gialla disegnata ad Auschwitz di volare oltre il muro e restare impigliata nelle tragedie come quelle che sono state vissute.
Bisogna, quindi, ricordare.
Penso che ci sia anche un pezzo di sinistra molto distante dal PD che da sempre confonde le cose e in nome di una contrarietà alla politica del Governo di Israele dimentica quello che ha subito il popolo ebraico. Lo vediamo ogni anno al 25 aprile con le contestazioni alla Brigata Ebraica.

Salvini ha voluto fare un tentativo di dare una spallata al Governo ma ha fallito

pubblicato il .

Intervento a Radio Lombardia.

Alle ultime elezioni regionali la Lega ha dimezzato i voti in Calabria rispetto alle elezioni europee ed è tornata ad essere il secondo partito in Emilia Romagna con un distacco significato dal PD.
So bene che la Lega in molte zone del Nord rappresenta, secondo me in modo assolutamente sbagliato, una domanda che c’è.
È stato Salvini, però, a trasformare le elezioni in Emilia Romagna in un referendum sul Governo e su se stesso. Molti emiliano-romagnoli non sapevano neanche il nome della candidata leghista alla Presidenza della Regione, che di fatto è stata tenuta nascosta.
Salvini ha voluto fare un tentativo di dare una spallata al Governo ma ha fallito.
Non credo che il centrodestra vada lontano proseguendo su questa strada.
Il PD in Emilia Romagna ha conquistato voti a queste elezioni regionali rispetto alle precedenti europee, nonostante due scissioni, quindi andiamo avanti sulla nostra linea.

Commenti recenti