L'UE recepisca la nostra legislazione contro le mafie

pubblicato il .

Per quanto riguarda il contrasto alla criminalità organizzata, quella sull’ergastolo ostativo è una sentenza seria che ci pone la questione di mettere al sicuro il 41 bis come paletto fondamentale della legislazione antimafia.
Dirò di più: è arrivato il momento che l’Europa capisca la necessità di recepire il nostro know how legislativo per combattere le mafie, che riguardano tutto il continente.
Molti paesi sono sprovvisti di strumenti e l’Ue deve dotarsene.

Le mafie al Nord: pericolosità e danni economici e sociali

pubblicato il .

Intervento svolto all'incontro “Le mafie. Le mafie al Nord. Informazioni ai cittadini su pericolosità e danni economici e sociali per tutti noi” organizzato dal Circolo PD Quarenghi Di Vittorio (video).

Il problema delle mafie al Nord è molto esteso e molto preoccupante.
Le mafie in Italia ci sono, sono diverse organizzazioni e, in questa fase, è la ‘ndrangheta a fare un po’ da capofila.
La ‘ndrangheta ha avuto una grande capacità di cambiare e di adeguarsi ai tempi e questo le ha consentito di diventare un’organizzazione molto forte.
Nella scorsa Legislatura, anche grazie alla consulenza di Nando Dalla Chiesa, in Commissione Parlamentare Antimafia abbiamo detto che bisognava capire cos’era questo fenomeno.
L’idea che abbiamo delle mafie è spesso molto diversa dalla realtà di oggi. L’immagine che abbiamo della persona con la coppola e che arriva in borsa con la valigetta di soldi per investire i proventi della droga non corrisponde alla realtà: forse è stato così per un periodo ma oggi la situazione è molto diversa.

I frutti del carcere

pubblicato il .

All’abbazia di Mirasole ad Opera alla manifestazione “I frutti del carcere”, l’esposizione dei prodotti delle cooperative delle carceri, milanesi e non solo, il cibo da strada, il fantastico coro della Nave di San Vittore.
Una bella giornata che valorizza l’impegno di tanti per dare speranza a chi sta scontando una pena.

Ergastolo ostativo e 41 bis sono necessari contro mafie

pubblicato il .

Ergastolo ostativo e 41 bis sono due misure straordinarie che costituiscono strumenti efficaci e indispensabili per combattere le mafie e impedire che i boss possano continuare a comandare le proprie organizzazioni criminali.
Chiedere di abolire l’ergastolo ostativo per i capi mafia significa non capirne l’importanza e sottovalutare la pericolosità di un fenomeno criminale che ormai si è insediato in tutta Europa e che va combattuto con strumenti straordinari.