Tanta distanza tra Bernardo e la cultura civile di Milano

pubblicato il .

In un colpo solo oggi il candidato della destra milanese Bernardo ha spiegato che per lui fascisti e antifascisti pari sono basta siano persone perbene e che il massimo di diversità che riesce a concepire è quella tra maschi e femmine.
Insomma, nulla a che vedere con l’idea di una società aperta, inclusiva e democratica.
Milano è un’altra cosa: una città europea, moderna, libera e antifascista. È triste costatare la distanza tra il candidato delle destre e la cultura civile di Milano.


Pin It

Nascondi modulo commenti

 10000 Caratteri rimanenti

Antispam Aggiorna immagine Case sensitive