L'incandidabilità di Sala è un'invenzione

pubblicato il .

Avendo capito che l'avversario politico non si può battere, Parisi e il centrodestra cercano di eliminarlo. Così un autorevole settimanale, il cui vicedirettore è candidato con Parisi, inventa un marchingegno campato in aria per sostenere l'incandidabilità di Beppe Sala e subito viene rilanciato dalla Lega. Credo che ci voglia più rispetto per Milano, i cittadini e per le regole della democrazia. Garantito il rispetto delle regole, confrontiamo i programmi ammesso che il caravanserraglio raccolto attorno a Parisi riesca a produrre qualche idea condivisa al proprio interno.

Nascondi modulo commenti

 10000 Caratteri rimanenti

Antispam Aggiorna immagine Case sensitive