Le mafie uccidono ancora, bisogna tenere alta la guardia

pubblicato il .

L’omicidio di Buccinasco di questa mattina è un segnale d’allarme che non va sottovalutato.
La criminalità organizzata torna a sparare e a uccidere in un territorio tanto segnato dall’insediamento della ‘ndrangheta come quella parte del sud Milano.
Ciò deve spingere le istituzioni a tenere alta la guardia, tutti dobbiamo convincerci che le mafie al Nord sono insediate e vanno combattute.
Chi pensava che la scelta di aggredire l’economia legale per riciclare il denaro sporco avesse spinto le mafie a rinunciare alle armi, si sbagliava.
La scelta di sparare meno per non creare allarme per non spaventare l’opinione pubblica non ha cambiato la natura violenta e intimidatoria delle organizzazioni mafiose che oggi tornano a colpire in modo tanto efferato.


Pin It

Nascondi modulo commenti

 10000 Caratteri rimanenti

Antispam Aggiorna immagine Case sensitive