Maroni imbarazzante su gufi e Schengen

pubblicato il .

Sentire Maroni attaccare i gufi che scommettevano sul fallimento di Expo 2015‬ è davvero sorprendente dopo che lui per mesi ha profetizzato disastri di ogni tipo non per proporre soluzioni ai problemi ma solo per scaricare ogni eventuale responsabilità su Governo e Comune. Ancora di più sorprende sentire una persona che ha fatto il Ministro degli Interni - che dovrebbe sapere di cosa parla - spiegare, sempre ex post, che bisognava sospendere Schengen (cosa evidentemente impossibile) o che le manifestazioni vanno autorizzate solo in periferia (perché tanto lì son già messi male).
Naturalmente oggi al presidio Nessuno Tocchi Milano non ci saranno né lui né il centrodestra, perché lì ci saranno quelli che si sono tirati su le maniche per reagire alle devastazioni del primo maggio; mentre loro preferiscono pensare che governare significhi fare propaganda e dire il giorno dopo cosa si sarebbe dovuto fare e non si è fatto, anziché assumersi le proprie responsabilità.

Nascondi modulo commenti

 10000 Caratteri rimanenti

Antispam Aggiorna immagine Case sensitive