Dl clima: ok in Commissione all'estensione del bonus mobilità all'uso di mezzi in sharing

pubblicato il .

Via libera della commissione Ambiente del Senato ad un emendamento al Dl clima, a prima firma Assuntela Messina e sottoscritto anche da me, che estende il cosiddetto bonus mobilità all'utilizzo dei "servizi di mobilità condivisa a uso individuale".
Il bonus è previsto per chi è residente in Comuni interessati da procedure di infrazione Ue in materia di qualità dell'aria e rottama entro il 31 dicembre 2021 auto fino alla classe euro 3 o moto (fino a euro 2 o euro 3 se a due tempi) per l'acquisto di abbonamenti al trasporto pubblico locale e regionale e di biciclette anche a pedalata assistita.
Il buono 'vale' 1.500 in caso di rottamazione di auto e '500' per i motocicli.
La Commissione, riferisce ancora il senatore, è arrivata ad esaminare fino all'articolo 4 del provvedimento anche se sugli articoli esaminati sono rimaste ancora alcune proposte accantonate.
L'esame riprenderà martedì per essere concluso nella stessa giornata visto che il provvedimento è in calendario in Aula mercoledì.

Relatore per la Legge di Bilancio

pubblicato il .

Relatore per la 13° Commissione del DDL 1586 - Bilancio di previsione dello Stato per l'anno finanziario 2020 e bilancio pluriennale per il triennio 2020-2022 al fine di presentare un Parere alla Commissione Bilancio.

Il disegno di legge reca il bilancio di previsione per l'anno finanziario 2020 e il bilancio pluriennale per il triennio 2020-2022.

Riguardo alla Sezione I, recante le disposizioni normative del disegno di legge, si segnalano le seguenti disposizioni.

L’articolo 4 riduce dal 15 al 10 per cento, a regime, la misura dell’aliquota della cedolare secca da applicare ai canoni derivanti dai contratti di locazione di immobili ad uso abitativo a canone concordato nei comuni ad alta densità abitativa.

Istituire un credito di imposta per l'acquisto e l'installazione di sistemi di filtraggio dell'acqua

pubblicato il .

Istituire un credito di imposta per l'acquisto e l'installazione di sistemi di filtraggio dell'acqua, destinati a utenze private e ad attività commerciali di somministrazione di cibi e bevande, con lo scopo di diminuire l'acquisto di acqua minerale in bottiglia. Lo prevede un emendamento del Pd, presentato a mia prima firma, depositato in commissione Ambiente del Senato al dl Clima.
Nel dettaglio l'emendamento prevede una detrazione fino a 1000 euro per le utenze private e fino 5mila euro per gli esercizi commerciali come ristoranti, bar o pub.

Testo dell'emendamento:

7.0.2
Mirabelli, Ferrazzi

Attribuzione della materia del Turismo al Ministero dei Beni Culturali

pubblicato il .

Intervento in 13° Commissione durante la discussione del A.S. 1493 Conversione in legge del decreto-legge 21 settembre 2019, n. 104, recante disposizioni urgenti per il trasferimento di funzioni e per la riorganizzazione dei Ministeri per i beni e le attività culturali, delle politiche agricole alimentari, forestali e del turismo, dello sviluppo economico, degli affari esteri e della cooperazione internazionale, delle infrastrutture e dei trasporti e dell'ambiente e della tutela del territorio e del mare, nonché per la rimodulazione degli stanziamenti per la revisione dei ruoli e delle carriere e per i compensi per lavoro straordinario delle Forze di polizia e delle Forze armate e per la continuità delle funzioni dell'Autorità per le garanzie nelle comunicazioni.

Con riferimento ai profili oggetto del decreto-legge di specifica competenza della Commissione, ho sottolineato in termini positivi innanzitutto l'indicazione - contenuta nella relazione di accompagnamento del provvedimento di urgenza - secondo la quale il nuovo riassetto del Ministero è funzionale, tra l'altro, all'istituzione di una nuova Direzione generale che avrà specificamente ad oggetto i cambiamenti climatici, una scelta questa ancora una volta coerente con la centralità che nell'azione di Governo dovranno avere le problematiche ambientali.
Per quanto riguarda il trasferimento delle funzioni in materia di turismo al Ministero dei beni culturali, il PD aveva già manifestato perplessità sul passaggio delle stesse al Ministero dell'agricoltura effettuato nel 2018.