A proposito del Decreto Fiscale

pubblicato il .

Intervento in tv a 7Gold (video).

Il Decreto Fiscale non dice che si possono mettere le mani nei conti correnti dei cittadini ma stabilisce di applicare una norma già esistente per cui a chi non paga le tasse, ma risulta avere i soldi per farlo, vengono pignorati quei soldi dal conto corrente per saldare il debito che ha nei confronti della Pubblica Amministrazione.
Non si può neanche dire che si sta facendo una manovra di tasse e manette quando tutti gli osservatori terzi hanno detto che non aumenta le tasse.
Vorrei che si capisse cosa difende la Lega e cosa, invece, c’è in realtà nella manovra.
Il carcere è previsto solo per chi evade il fisco per più di 100mila euro e lo fa con dolo (cioè facendo fatture false, facendo sparire i registri contabili).
Questa è la verità.
La novità è che noi facciamo la lotta all’evasione fiscale mentre la Lega difende gli evasori.
Saranno poi i cittadini che giudicare se è giusto che questo tipo di evasori abbiano un problema penale. Lo giudicheranno i lavoratori dipendenti che le tasse le pagano se è giusto che una persona scientemente rubi più di 100mila euro alla collettività abbia una vicenda penale aperta e nel caso d dimostrata colpevolezza anche una pena da scontare in carcere.

Video dell'intervento»



Nascondi modulo commenti

 10000 Caratteri rimanenti

Antispam Aggiorna immagine Case sensitive