La vicenda Ilva

pubblicato il .

Intervento in tv a 7Gold (video).

La questione Ilva non riguarda solo Taranto; non riguarda solo i lavoratori di Ilva o dell'indotto ma riguarda il Paese.
La produzione di acciaio è importantissima per un Paese manifatturiero come il nostro. Si deve fare tutto il possibile per tenere aperto, salvaguardare l'occupazione e chiarire la posizione di Mittal.
Innanzitutto, c'è bisogno che Mittal rispetti gli impegni presi con i fornitori e che chiarisca quali sono le ragioni che hanno portato ad una situazione come quella esplosa in questi giorni. Mittal si è impegnata con un contratto a gestire l'acciaieria e un pezzo di risanamento ambientale di quell'area, se oggi non è in grado di farlo non può pensare di andarsene scaricando su altri i problemi e le responsabilità.
Credo che il Governo faccia bene a tenere aperto il tavolo con Mittal richiamandola alle sue responsabilità. Sicuramente c’è la consapevolezza del fatto che è in atto una crisi della produzione di acciaio, per cui si vende meno rispetto alle previsioni. Di questo si può sicuramente discutere ma non è accettabile che un’azienda si sia garantita delle quote di mercato e, dopo averle prese, se ne va creando questa situazione. Credo che bisogna tenere insieme la necessità di discutere e creare le condizioni affinché Mittal resti ma bisogna anche chiedere a Mittal di rispettare gli impegni.

Video dell'intervento»



Nascondi modulo commenti

 10000 Caratteri rimanenti

Antispam Aggiorna immagine Case sensitive