Tutelare ambiente e salute dei cittadini dell'area di Aversa

pubblicato il .

Interrogazione urgente per chiedere al Governo di risolvere le gravi criticità derivate dal trattamento dei rifiuti nel territorio di Aversa e per assicurare la salubrità dell'ambiente e la salute dei cittadini che vi abitano.

Testo dell'interrogazione:

Ai Ministri dell'ambiente e della tutela del territorio e del mare e della salute.

Premesso che:

la salute dei cittadini e la salubrità dell'ambiente sono diritti fondamentali costituzionalmente tutelati di primaria importanza e richiedono immediata risposta da parte delle autorità competenti;

l'azienda Eco Transider Srl, con sede in Gricignano di Aversa (Caserta), si occupa del trattamento e dello stoccaggio di rifiuti in territorio, a nord di Napoli;

da tempo l'azienda, al centro di polemiche e vicende giudiziarie, è ritenuta causa di forti miasmi, che rendono invivibile l'area, compresa tra i comuni di Gricignano, Carinaro e Teverola, fino al territorio di pertinenza del Comune di Aversa, che potrebbero essere anche nocivi per la salute;

sono stati costituiti diversi comitati civici che, raccogliendo il malcontento di migliaia di cittadini, hanno manifestato numerose volte preoccupazione e insofferenza, con manifestazioni pubbliche, cortei, azioni di protesta, a cui hanno preso parte anche rappresentanti delle istituzioni civili e religiose;

nei primi giorni di settembre 2016, l'Arpac (Agenzia regionale per la protezione ambientale della Campania) ha effettuato un sopralluogo all'interno dell'impianto Eco Transider e, secondo notizie riportate sugli organi di stampa, avrebbe rilevato criticità e irregolarità (registri di carico e scarico rifiuti, stato di giacenza dei rifiuti, saturazione dell'impianto, aree di stoccaggio utilizzate difformemente da quanto previsto, funzionamento dei filtri);

persistendo la diffusione di miasmi nel territorio, migliaia di cittadini sono costretti a vivere in situazioni del tutto precarie senza poter, in alcun modo, sfuggire alle nauseanti esalazioni;

considerato che a quanto risulta all'interrogante:

la vicenda è complessa e non ancora definitivamente chiarita, nonostante gli interventi di sindaci, università, TAR, commissioni regionali e rilievi fatti dall'ARPAC;

la situazione, che si protrae da tempo, è insostenibile ed impone chiarezza e provvedimenti adeguati, per ristabilire urgentemente lo stato di salubrità dell'aria;

il territorio è stato, per anni, delittuosamente violato dall'inquinamento nelle sue varie forme, con gravi conseguenze, anche per la significativa deprivazione materiale e sociale;

secondo il registro tumori della ASL di Caserta, i cui dati si riferiscono agli anni 2008-2010, per i 104 comuni della provincia di Caserta, i tassi di incidenza standardizzati risultano significativamente superiori rispetto al Sud, così per quanto riguarda i tassi di mortalità, sebbene per le femmine risultano inferiori rispetto al Nord,

si chiede di sapere quali iniziative e provvedimenti i Ministri in indirizzo ritengano opportuno assumere, con carattere di urgenza, per risolvere le gravi criticità riportate in premessa e per assicurare riconoscimento e pieno adempimento di diritti costituzionalmente tutelati, quali la salubrità dell'ambiente e la salute dei cittadini.
Pin It

Nascondi modulo commenti

 10000 Caratteri rimanenti

Antispam Aggiorna immagine Case sensitive