Le vicende del litorale romano

pubblicato il .

Intervento in Commissione Antimafia durante le audizioni di Alfonso Sabella, già assessore alla legalità del Comune di Roma.

Alfonso Sabella durante le audizioni in Commissione Antimafia ha elencato una serie di episodi che ha riscontrato nel corso della sua esperienza che hanno messo in evidenza la permeabilità della macchina amministrativa rispetto alla corruzione o una sorta di laissez faire più o meno dovuto alla pigrizia.
Sono, quindi, intervenuto per chiedere se attorno a queste vicende del litorale romano e dei chioschi ci fossero una serie di iniziative individuali oppure se ci fosse un’organizzazione vera e propria, un racket o comunque un collegamento tra questi diversi fenomeni che avevano occupato il litorale. Non credo che fosse lo spontaneismo a consentire tutto questo e non credo che non ci fosse nessuno che si era arrogato il diritto di provare a dire chi poteva stare e chi non poteva stare.

Nascondi modulo commenti

 10000 Caratteri rimanenti

Antispam Aggiorna immagine Case sensitive