Risorse per il prolungamento delle metropolitane milanesi

pubblicato il .

È stato approvato un mio Ordine del Giorno alla Legge di Bilancio che prevede che la progettazione del prolungamento della M3 nella direttrice Paullese sia tra gli interventi (insieme ai prolungamenti della M1, M2 e M4) che concorreranno all’assegnazione delle risorse presenti in Finanziaria destinate a promuovere la sostenibilità della mobilità urbana, anche mediante l’estensione della rete metropolitana a Milano.
L’Ordine del Giorno approvato, infatti, “impegna il Governo a prevedere esplicitamente, nel decreto del Ministro delle infrastrutture e della mobilità sostenibile, da emanare entro il 28 febbraio 2022, che gli interventi finalizzati al prolungamento e all'estensione della rete metropolitana nella città di Milano riguardino tutte le linee metropolitane della città, ivi inclusa la linea M3 nella direttrice Paullese”.
L'estensione della direttrice M3 della rete metropolitana, in particolare, è un'opera di fondamentale importanza per garantire la sostenibilità della mobilità urbana sia nel capoluogo che nei comuni limitrofi.
Un prolungamento molto atteso dai cittadini, che permetterà di ridurre il numero delle auto che ogni giorno entrano in città da quel quadrante, diventando un’alternativa concorrenziale al trasporto su gomma.
Un’altra decisione importante è prevista in Finanziaria: lo stanziamento di risorse per l’acquisto di nuovo materiale rotabile che permetterà al Comune di Milano di integrare i mezzi sui percorsi di nuova attivazione.

Testo dell'Ordine del Giorno:

Emendamenti alla Legge di Bilancio su casa, Milano, usura e carceri

pubblicato il .

Ecco alcuni dei più importanti emendamenti alla Legge di Bilancio che ho presentato a mia prima firma in Senato riguardanti la casa (fondo sostegno affitti, detrazioni e tracciabilità), la città di Milano (MM, MiTo e Expo), usura e carceri.

Politiche per la casa

Incremento delle detrazioni per le locazioni

A.S. 2448
Emendamento
Art. 7

MIRABELLI


Dopo l'articolo 7, aggiungere il seguente:
Art. 7-bis
(Detrazioni fiscali in favore del conduttore in locazione abitativa)
1. All’articolo 16 del decreto del Presidente della Repubblica 22 dicembre 1986, n. 917, sono apportate le seguenti modifiche:
a) al comma 01, lettera a), le parole: “euro 300,00” sono sostituite dalle seguenti: “euro 600,00” e alla lettera b), le parole: “euro 150,00” sono sostituite dalle seguenti: “euro 300,00”;
b) al comma 1, lettera a), le parole: “Lire 960.000” sono sostituite dalle seguenti: “Euro 1.200,00” e alla lettera b), le parole: “Lire 480.000” sono sostituite dalle seguenti: “Euro 600,00”

Conseguentemente, all'articolo 194, sostituire le parole: «di 600 milioni di euro per l'anno 2022 e 500 milioni di euro annui a decorrere dall'anno 2023» con le seguenti: «di 550 milioni di euro per l'anno 2022 e di 450 milioni di euro annui a decorrere dall'anno 2023.»

Emendamenti alla Legge di Bilancio in materia di gioco

pubblicato il .

Ho presentato un emendamento alla Legge di Bilancio in materia di concessioni per il gioco pubblico. Una delle questioni più urgenti da risolvere è quella delle scadenze delle concessioni di gioco pubblico e quindi, la messa al bando delle nuove. L’emendamento presentato contiene una dettagliata proposta nella quale si ipotizza la proroga onerosa per slot e videolotterie per 0,35 euro nel primo caso e 3 euro nel secondo. Inoltre, si chiede di intervenire sulle proroghe delle concessioni, sui bandi di gara e per garantire la legalità del gioco e la tutela dei minori.

Emendamento
Art. 192
MIRABELLI, MANCA