Audizioni in prefettura su SEA Handling: Prima di tutto salvaguardare l’occupazione

pubblicato il .

Questa mattina in prefettura, su proposta del senatore Mirabelli, si sono svolte una serie di audizioni della Commissione Politiche dell’Unione Europea del Senato sulla vicenda SEA Handling in seguito alla multa comminata dall’Unione Europea per gli aiuti di Stato. Il Presidente e i soci di SEA, il Sindaco di Milano e l’Amministratore Delegato di F2I, hanno illustrato la situazione e fatto il punto sullo stato del negoziato in corso con l’Unione Europea per mantenere i posti di lavoro e far nascere una uova società di servizio di Handling che possa proporsi per la gestione dei servizi di Malpensa e Linate e risolva il contenzioso con l’Europa.
I sindacati aziendali hanno sottolineato la necessità di mettere al primo posto la questione occupazionale e, in gran parte, hanno dato la propria disponibilità a verificare gli esiti del negoziato in corso.
Il senatore Mirabelli al termine dell’incontro ha dichiarato: “La priorità, anche in vista di Expo, è quella di trovare al più presto una soluzione che salvaguardi i lavoratori.
Il governo italiano deve fare ogni sforzo per aiutare il negoziato in corso e chiedere all’Europa di creare le condizioni per arrivare alla creazione, da parte SEA, di una nuova società di Handling che sia nelle condizioni di operare al meglio e di assumere i lavoratori di SEA Handling. Infine consentendo, come già fatto in un recente decreto, l’assunzione di 200 lavoratori di SEA Handling nella sicurezza aeroportuale, il governo deve operare perché nessuno resti senza lavoro. Nei prossimi giorni assumeremo iniziative parlamentari in questa direzione”.

Nascondi modulo commenti

 10000 Caratteri rimanenti

Antispam Aggiorna immagine Case sensitive