Istituzione del Procuratore Telematico

pubblicato il .

Approvato in commissione un mio Ordine del Giorno al Decreto Milleproroghe per chiedere di introdurre la figura del Procuratore Telematico.
 
Ordine del Giorno G/1729/20/1 (testo 2)

Il Senato,

in sede di esame del disegno di legge recante «Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 30 dicembre 2019, n. 162, recante disposizioni urgenti in materia di proroga di termini legislativi, di organizzazione delle pubbliche amministrazioni, nonché di innovazione tecnologica» (A.S. 1729),

Una telefonata al giorno può migliorare la vita in carcere

pubblicato il .

Qualche mese fa con alcuni altri parlamentari siamo stati invitati ad un incontro a San Vittore con le persone detenute del reparto chiamato “la nave”, quello amministrato dall’azienda sociosanitaria territoriale degli ospedali San Carlo e San Paolo.
Abbiamo ascoltato per due ore richieste e testimonianze sulla condizione carceraria. In particolare, ci hanno raccontato dell’assurdità di un regolamento penitenziario che consente ai detenuti solo una telefonata a settimana, senza alcuna registrazione e, giustamente solo verso pochi numeri autorizzati.
Non ci sono ragioni, con questi limiti, per non consentire la possibilità di avere più contatti con le famiglie.
Certamente, poter salutare i figli la mattina prima che vadano a scuola o avere notizie quotidiane della salute dei propri genitori anziani e malati, aiuterebbe ad alleviare le sofferenze di persone detenute e loro famigliari.
Per questo abbiamo presentato un progetto di legge per consentire ai detenuti comuni di poter telefonare ai propri affetti una volta al giorno.

La nostra proposta in materia di prescrizione

pubblicato il .

Intervento in conferenza stampa per la presentazione del disegno di legge sulla riforma della prescrizione (video).

Confermo che la stessa proposta di Legge depositata dal PD alla Camera dei Deputati in materia di prescrizione verrà depositata anche in Senato alla riapertura delle attività e sarà firmata da me, dai membri della Commissione Giustizia e dal Capogruppo del PD in Senato Andrea Marcucci e dalla Vicepresidente del Senato Anna Rossomando.
Penso che questa proposta oggi ci consenta di fare una discussione anche all’interno della maggioranza di governo senza equivoci.
Nessuno di noi vuole sottrarsi dalla discussione sulla riforma del processo penale; anzi, per noi è una questione fondamentale, c’è un impegno da parte di tutta la maggioranza.
È chiaro che il tema che vogliamo affrontare e che stiamo affrontando sia quello di dare al Paese l’idea di una giustizia che funzioni meglio, in cui i processi siano più brevi, in cui si costruisca un’efficienza del funzionamento processuale e si diano gli strumenti operativi per far durare meno i processi.

Anche al Senato il Pd presenterà una proposta di legge sulla prescrizione

pubblicato il .

Questa mattina abbiamo presentato la nostra proposta di legge sulla prescrizione, già depositata alla Camera dei Deputati e che presto verrà depositata anche al Senato.
Nessuno di noi si vuole sottrarre alla discussione sulla riforma del processo penale.
È un impegno di tutta la maggioranza.
Noi vogliamo velocizzare i processi ma comunque i processi non possono essere infiniti.
La ragionevole durata è un principio costituzionale.
È ora anche di finirla con le ipocrisie e con la propaganda della Lega. Ricordo solo che Salvini ha votato in Parlamento la norma che blocca le prescrizione e ora annuncia un referendum.

Video della conferenza stampa»



Testo della proposta di Legge presentata alla Camera dei Deputati:


“Modifiche al codice penale in materia di prescrizione del reato e di ragionevole durata del processo”