m6

Il Pd fa molto contro le infiltrazioni

Intervista di Thomas Mackinson per Il Fatto Quotidiano.

Il senatore Mirabelli, inviato da due mesi nel casertano per traghettare i comuni a rischio infiltrazioni, si dissocia dalle parole della collega che ha accusato la classe dirigente del Pd di non avere anticorpi contro il malaffare e di premiare solo chi porta "pacchetti di voti", marginalizzando chi combatte per la legalità. "Il Pd sta facendo tanto", ribatte lui accusando i Cinque Stelle: "per paura e per non rischiare nulla qui non si candidano neppure".

“Il giudizio che la Capacchione ha dato del Pd è sbagliato e ingeneroso. Non mi riconosco in quelle parole. Contro le infiltrazioni abbiamo fatto e stiamo facendo molto”. Così Franco Mirabelli, l’uomo che due mesi fa il Pd ha spedito nella terra dei Casalesi per commissariare il partito e traghettarlo verso le amministrative in 32 comuni. Classe 1960, il senatore Mirabelli è un milanese doc, laureato in economia politica e ha fatto tutta la sua carriera all’interno del partito. Che però lo designa, pur senza una competenza specifica in materia, capogruppo nella commissione antimafia. Per poi spedirlo nelle terre della camorra, dove una settimana via l’altra sono stati sciolti comuni, indagati sindaci, azzerate giunte per sospette infiltrazioni. 

Non tutto il Pd vuole cambiare, ma a Caserta garantiremo liste pulite

Intervista di Rudy Francesco Calvo pubblicata da L’Unità.
“Questa indagine conferma l’aggressività della criminalità organizzata, che non si fa scrupolo di utlizzare le imprese, la pubblica amministrazione e la politica per lucrare sugli appalti. Il presunto coinvolgimento di Stefano Graziano colpisce molto, ma noi andiamo avanti con il nostro lavoro”. Franco Mirabelli da un paio di mesi è il commissario del Pd casertano. Matteo Renzi lo ha spedito qui per riprendere in mano un partito bloccato da scontri e veti reciproci dopo le dimissioni dell’ex segretario provinciale e guidarlo alle elezioni amministrative che a giugno interesseranno la stessa Caserta e un’altra trentina di comuni, buona parte dei quali commissariati. Tra questi c’è anche Santa Maria Capua Vetere, epicentro dell’inchiesta che vede coinvolto l’ormai ex presidente regionale del Pd, ora autosospeso.
Senatore Mirabelli, che contesto ha trovato quando è arrivato a Caserta?
Ho trovato una politica che gode di scarsissima considerazione tra i cittadini, peggio di quanto avviene nel resto del Paese. Lì la politica è stata per anni malata, ricordiamoci che questa è la terra di Cosentino. Ora bisogna rimontare, lavorare per ricostruire la credibilità. Dobbiamo far capire che la politica serve a far prevalere l’interesse dei cittadini, non quello di qualche pezzo di partito.

Il progetto sul Seveso va avanti, acque più pulite

In queste settimane si è incomprensibilmente diffusa l'idea che sarebbe fallito il progetto proposto dall'Autorità di Bacino per risanare il Seveso e prevenire le esondazioni. In realtà non è così, anzi, quel progetto ha già prodotto risultati importanti sul fronte della ripulitura delle acque e dell'alveo, a dimostrazione che chi ha cercato di dare l'idea di un intervento dannoso per l'ambiente sbaglia.
Grazie anche al lavoro del Comune di Milano e dei comitati il tema della pulizia delle acque è diventato un tema centrale e importante quanto le vasche di laminazione. Anzi, è la garanzia che la qualità di ciò che durante le emergenze riempirà le vasche di laminazione sarà sempre meno inquinante. Basta incontrare i responsabili di Italia Sicura, la task force che per il Governo gestisce i fondi destinati agli interventi di risanamento del nostro territorio - tra cui è ricompreso quello sul Seveso - per avere i dati aggiornati dei risultati già ottenuti che non sono pochi.
È utile raccontare questi dati per dare evidenza del fatto che si sta facendo anche altro, oltre ai lavori che inizieranno a maggio per realizzare la vasca di laminazione a Senago, oltre alla pulizia già realizzata dell'alveo interrato a Milano e alla progettazione in atto di importanti interventi di compensazione (una rete di piste ciclabili nel Parco delle Groane che costerà circa un milione e mezzo e quelli di cui si sta ancora discutendo per il Parco Nord).