Riflettere sulla disgregazione della società

pubblicato il .

Intervento a 7Gold.

In questo periodo si sono verificate una serie di vicende che mostrano che c’è maggior facilità ad usare la violenza. Raramente in Italia abbiamo assistito ad una sequenza di episodi come quella che si è verificata in questi giorni. È, quindi, necessario avviare una riflessione, sapendo che non ci sono leggi in grado di risolvere questi problemi e tanto meno si risolveranno con l’idea di armarsi tutti. Anzi, credo che la diffusione di armi e della possibilità di utilizzarle finirebbe per giustificare il fatto che si possa usare la violenza e che a violenza si risponde con violenza. Occorre, comunque, interrogarsi sulle ragioni di questi fenomeni e come fare per evitare che accadono.
Lo Stato c’è e lavora ma è difficile essere ovunque e occorre, inoltre, riflettere per recuperare alcuni valori nella società.
Analizzando la società si nota che c’è molta disgregazione sociale e questo provoca il venir meno della solidarietà. Il messaggio che è passato e che di fronte alla crisi e di fronte alle difficoltà si deve pensare a se stessi e a chiudersi. Questo rompe le solidarietà e produce un clima pericoloso.

Rispondere alla globalizzazione con il protezionismo guarda indietro ed è pericoloso

pubblicato il .

Intervento a SkyTg24.

La Comunità Europea, dentro a cui ci troviamo, è il più grande mercato aperto e libero che esiste e che redo che dobbiamo difendere a tutti i costi questa dimensione.
È evidente che negli ultimi anni, anche di fronte ai problemi che la globalizzazione ha creato, c’è stata una risposta in base a cui si preferisce rinchiudersi per difendersi e questo ha portato alla Brexit e alla vittoria di Trump.
Io credo che quella ricetta sia sbagliata e credo che saranno gli inglesi per primi a pagarne le conseguenze. È evidente, infatti, che il Regno Unito non poteva pensare di mantenere i benefici che aveva stando dentro l’Unione Europea senza pagarne i condizionamenti che c’erano.
Così come credo che non convenga agli Stati Uniti aprire una fase di chiusura al mondo, in quanto dovrebbero essere il Paese che in qualche modo riesce a dare risposte ai problemi del mondo in maniera un po’ più aperta e lungimirante.
Le risposte di Trump e della Brexit mi pare che guardino indietro invece che avanti e siano pericolose, quindi, è giusto che ci sia una preoccupazione rispetto a ciò, però, allo stesso tempo penso che già oggi si cominci a vedere che cosa comportano quelle risposte di chiusura di fronte alla globalizzazione.

MDP sa solo demonizzare Renzi

pubblicato il .

La mozione di MDP che chiede di ritirare le deleghe al Ministro Luca Lotti è una mina contro il Governo. Strano modo di sostenere Gentiloni!
E’ evidente che MDP è un gruppo parlamentare che l'unica cosa che sa fare è demonizzare Matteo Renzi. Certo l'Italia non ne aveva bisogno.

In democrazia l'intolleranza non ha cittadinanza

pubblicato il .

Quello che è avvenuto a Napoli in merito alla revoca della concessione dello spazio a Matteo Salvini in seguito a proteste violente non è tollerabile. Mi separano da Salvini cultura politica, idea di Paese, idea di futuro. Ma siccome queste differenze sono fondamentali e sacrosante in democrazia e’ assolutamente necessario che il diritto a manifestare le proprie idee sia garantito. Per questo mi sono sempre impegnato e penso che questo sia uno dei valori fondanti del Pd. L’intolleranza non puo’ avere cittadinanza in una democrazia come la nostra.