Belvedere di San Leucio è un'eccellenza da valorizzare

pubblicato il .

Il Belvedere di San Leucio è un’eccellenza casertana, che vogliamo valorizzare, un posto conosciuto, in cui ci si sposa, in cui c’è una sala comunale che ospita dibattiti e convegni e che abbiamo affittato per sabato per fare, come altri ai sassi di Matera, un’iniziativa sulla cultura. Mauro Felicori, se vorrà partecipare, lo farà da libero cittadino che può esercitare i diritti politici e di espressione.

Anac istituita da Renzi, M5S la scopre ora

pubblicato il .

Prima del Governo Renzi, l’Autorità nazionale anticorruzione non esisteva, Raffaele Cantone faceva il magistrato e non esisteva la legge anticorruzione che ha dato ad Anac poteri e mezzi per poter intervenire preventivamente sulle gare e sui capitolati d’appalto. I 5 stelle di tutto ciò si sono accorti solo ora, fino ad ora consideravano Anac e Cantone lo strumento di propaganda del PD.
Improvvisamente i Cinque stelle scoprono l’importanza dell’Anac e si stracciano le vesti di fronte ad un errore ammesso dallo stesso governo. Riconoscere la rilevanza di Anac e i meriti di Cantone solo quando serve per alimentare la propria propaganda è una cosa che la dice lunga sulla serietà dei pentastellati.

La vicenda di Gabriele Del Grande e la Turchia

pubblicato il .

Intervento a Tagadà, La7.

Credo che la comunità internazionale debba fare tutto il possibile per intervenire sulla vicenda di Gabriele Del Grande. Del Grande è un giornalista che è stato trattenuto senza che nessuno sappia quale sia il capo di imputazione, senza che possa avere contatti con l’esterno, addirittura neanche con l’avvocato e con gli organi diplomatici.
Questa, a mio avviso, è una vicenda gravissima per cui non è sufficiente la protesta e la pretesa immediata della liberazione di Del Grande accompagnata dalle spiegazioni del caso ma penso che, dopo la liberazione – che auspico avvenga presto – le luci su questi fatti non si debbano spegnere. La Turchia, infatti, è un Paese in cui ormai ci sono centinaia di giornalisti incarcerati e non possiamo continuare a sottovalutare questa situazione, così come non è pensabile che le relazioni diplomatiche proseguano normalmente, come se nulla stesse accadendo.
C’è ancora molto da fare in Turchia sulle libertà e le regole elementari della democrazia, anche l’ultimo referendum purtroppo mostra che il Paese è molto distante dall’essere una democrazia compiuta; cosa necessaria per poter entrare in Europa.