L'obiettivo è combattere i trafficanti di esseri umani, non le ONG

pubblicato il .

Intervento a SkyTG24.

La Commissione del Senato ha fugato un po’ dei sospetti che aleggiavano sulle ONG in seguito alle prime dichiarazioni di Zuccaro. Già lo stesso Zuccaro, in Commissione Antimafia, aveva chiarito meglio che innanzitutto occorre occuparsi dei trafficanti. In tutta questa vicenda, infatti, oltre al colpo di immagine per le ONG (che svolgono invece un lavoro prezioso), l’altro effetto è che sembrava che non ci fossero più i trafficanti di esseri umani (che oltretutto sono criminali spietati che torturano le persone). I trafficanti devono essere il primo nemico da combattere per chiunque abbia a cuore un minimo di valori di civiltà.

Dall'intercettazione Renzi ne esce bene

pubblicato il .

Intervento a SkyTG24.

Non è normale che le telefonate private tra l'ex Presidente del Consiglio e suo padre finiscano sui giornali, specie perché trattasi di intercettazione irrilevante ai fini dell'inchiesta. Dopodiché dal contenuto diffuso Renzi esce più che bene: non solo non ha nulla di cui vergognarsi, ma dimostra una volta per tutte che ciò che ha detto pubblicamente in tutti questi mesi, sulle vicende che hanno coinvolto suo padre, è vero. Renzi può rivendicare di aver sempre chiesto e voluto la verità. 
Anche questa volta, quindi, il Movimento Cinque Stelle sta facendo una polemica sul nulla.
A mio avviso, è un’intercettazione inutile: non si capisce perché sia finita nelle mani dei giornalisti e venga riportata dalle prime pagine dei giornali ma comunque racconta che quello che ha detto Renzi in questi mesi è la verità e lui non aveva niente da nascondere.
Sul tema delle intercettazioni c'è una comunque discussione in Parlamento.
E' evidente, infatti, che bisognerà regolamentare l'uso del contenuto delle intercettazioni, per evitare la diffusione di telefonate che non ha senso che siano pubbliche.

E' stato il PD promuovere la Commissione sulle banche

pubblicato il .

Intervento a SKYTG24.

Sul tema delle banche sono mesi che il PD dice di volere la verità ed è stato il PD a promuovere la Commissione d’inchiesta, non solo M5S. Il testo per istituire la Commissione d’inchiesta sul sistema bancario è già stato approvato al Senato; ora la discussione si è spostata alla Camera dei Deputati. Auspichiamo che si faccia presto perché la Commissione può essere uno strumento utile per capire ciò che è avvenuto.
In questi mesi si è mossa anche la magistratura e nelle indagini non si parla di opacità nel rapporto con il Governo ma rispetto ai comportamenti delle diverse istituzioni che dovevano controllare le banche e soprattutto rispetto ai responsabili che sedevano nei Consigli di Amministrazione delle banche.
Su questo servirà maggiore chiarezza, sia la magistratura che la politica la stanno facendo.
Personalmente, però, ritengo giusto che un politico locale si occupi delle banche del territorio, come ha fatto Delrio, e cerchi di capire come evitare che i risparmiatori vengano penalizzati o che vengano penalizzati i territori in cui quelle banche operano.

Sulle alleanze spero siano gli altri a dire di non volere Salvini

pubblicato il .

Intervento a Radio Lombardia.

Non mi sorprende la posizione di Salvini in merito alle alleanze. Personalmente, però, auspico che siano altri a dire che non sono disponibili ad allearsi con chi parla di “pulizia etnica” (in qualsiasi senso) o ha le posizioni che assume la Lega su immigrazione o altro. Salvini ha scelto di rappresentare una destra populista e sovranista che, come sta avvenendo un po’ in tutti i Paesi europei, mi pare incompatibile con la destra democratica o il centrodestra.
Per quanto riguarda la precisazione di Salvini sulla “sostituzione etnica”, mi pare che la toppa sia peggio del buco. È assurdo pensare che ci sia un disegno per sostituire gli italiani con gli immigrati.
Oltretutto abbiamo una percentuale bassa di immigrazione rispetto a Paesi come Gran Bretagna o Germania, in cui non sono certamente scomparsi né gli inglesi né i tedeschi.
È evidente che dichiarazioni di questo tipo mostrano che l’unica linea è quella di alimentare le paure e scaricare sugli immigrati i problemi senza mai risolverli.