Con la nuova legge per la legittima difesa i cittadini si sentiranno più soli

pubblicato il .

Dichiarazione all'Agenzia Vista (video).

Dire che la difesa è sempre consentita significa dare il messaggio che bisogna difendersi da soli perché lo Stato e le istituzioni non sono in grado di garantire la sicurezza dei cittadini.
Così ì cittadini non si sentiranno più sicuri ma sicuramente si sentiranno più soli.

Intervista dell'Agenzia Dire:

"Noi pensiamo che si metta in discussione un principio costituzionale che è quello della proporzionalità tra risposta difensiva e offesa. Si dà un messaggio sbagliato: e cioè che lo Stato non è in grado di difenderci e quindi le persone si devono attrezzare per difendersi da sole". E' quanto dice il senatore del Partito democratico, Franco Mirabelli, intervistato dall'Agenzia Dire, dopo l'approvazione definitiva in Senato della legge sulla legittima difesa.
"Si spiega solo così- osserva il parlamentare di opposizione- l'enfasi che viene data dal ministro dell'Interno Salvini a questa questione, visto che processi per abuso di legittima difesa se ne fanno meno di 10 all'anno in questo Paese. Che non c'è un problema di questo tipo è evidente, si vuole forse dire allora che armarsi serve a difendere i cittadini e quindi lo Stato non è in grado di difenderli? Certo che c'è un problema di sicurezza: non saremo più sicuri dopo questo provvedimento, anzi come dimostrano tutti i Paesi in cui si è andati su questa strada aumenteranno le armi e aumenteranno i morti per armi da fuoco".
La Lega dice che quando qualcuno si introduce nel nostro domicilio è "sempre" legittimo difendersi. "E' quel 'sempre' che cambia le cose - risponde Mirabelli - È evidente che una persona in pericolo deve potersi difendere, questo nessuno lo mette in discussione. Quel 'sempre' però giustifica qualunque cosa, non c'è nessuna proporzione tra l'offesa che uno rischia di ricevere e la risposta difensiva: secondo questa logica si può sparare alle spalle di un ladro che sta scappando oppure si può sparare a una persona solo perché si è introdotta nel tuo giardino, e questo credo che sia pericoloso. Questa è un'idea che un ministro, un codice penale e un Paese non possono avallare: che la vita umana non conti nulla".

Articolo pubblicato da Democratica»
Intervento a Unomattina»
Intervento in Senato»
Video della dichiarazione di voto in Senato»

Nascondi modulo commenti

 10000 Caratteri rimanenti

Antispam Aggiorna immagine Case sensitive