È in corso una campagna elettorale infinita

pubblicato il .

Videointervista di Radio Radicale»

C’è molta propaganda da parte del Governo nella continua riproposizione di cose che verranno fatte in un domani che non arriva mai.
La verità è che questo Governo ha fatto un bilancio della Stato che riduce gli investimenti pubblici, sta bloccando opere importanti come la TAV.
Si potranno inventare altri provvedimenti con nomi accattivanti, come lo “Sblocca-cantieri”, ma temo che alla fine ridurranno ulteriormente i controlli sugli appalti e non credo che saranno queste le opere pubbliche che potranno ridare slancio ad un Paese che è in recessione.

Non sappiamo nulla del “Memorandum Italia-Cina”, non sappiamo neanche se lo stesso Presidente del Consiglio abbia chiaro il programma e qual è il progetto.
Prendiamo atto di quello che dice il Presidente del Consiglio nelle interviste anche se non è rassicurante il fatto che l’Europa non condivida questa scelta dell’Italia e ancora una volta ci mettiamo nelle condizioni di dover fronteggiare grandi potenze, come la Cina, la Russia o gli Stati Uniti, da soli, senza capire che invece è l’Unione Europea il soggetto che può competere con questi colossi, soprattutto dal punto di vista commerciale ed economico.

È in corso una campagna elettorale infinita per le forze di maggioranza, in cui spariscono gli interessi del Paese e i problemi concreti dei cittadini.
Oggi c’è una sfida tra la Lega - che assume un ruolo che guarda a destra e a posizioni liberticide - e M5S, che assume posizioni diverse.
È evidente però che nessun contratto di Governo può consentire a forze politiche che pensano cose diverse su quasi tutto, di governare un Paese facendo l’interesse degli italiani.

Video dell'intervista»



Nascondi modulo commenti

 10000 Caratteri rimanenti

Antispam Aggiorna immagine Case sensitive