Nuove norme sulla sicurezza stradale

pubblicato il .

Il tentativo di attentato da parte del senegalese Sy, che conduceva uno scuolabus nonostante i suoi precedenti penali, pone l’attenzione sulla necessità di ammodernare le norme stradali attualmente in vigore. Per parlare di quali siano le modifiche necessarie e quali le modalità di approvazione di queste nuove eventuali normative, è intervenuto ai microfoni di Radio Radio il senatore del PD Franco Mirabelli: "Non c’è nessun intento polemico però mi pare evidente che c’è un vuoto legislativo. Il fatto che l’autista di quel pullman non fosse stato monitorato, che avesse ricevuto la sospensione della patente per guida in stato di ebrezza e tentata violenza su minori. Occorre che questo tipo di reati vengano comunicati ai datori di lavoro oppure che si stabilisca un dovere a verificare periodicamente i casellari giudiziari. C’è un tema che va ripensato, uno dei motivi per cui i datori di lavoro non sono a conoscenza è dato dal fatto che lo Statuto dei Lavoratori impedisce che ci sia un eccesso di controllo della vita dei dipendenti. Mi auguro che nessuno pensi di usare questa cosa per controllare di più i lavoratori".


Nascondi modulo commenti

 10000 Caratteri rimanenti

Antispam Aggiorna immagine Case sensitive