Rendere strutturale la cedolare secca al 10% per affitti a canone concordato

pubblicato il .

Rendere la misura della cedolare secca ridotta al 10% per gli affitti a canone concordato strutturale, e non prorogata solo per qualche anno come previsto dalla manovra 2018. A chiederlo è un emendamento del Pd alla legge di Bilancio depositato in 5a commissione al Senato. L'emendamento, a prima firma Franco Mirabelli (Pd), chiede dunque di cambiare il comma 6 dell'articolo 3 della manovra, che attualmente estende fino al 2019 la riduzione dell'aliquota della cedolare secca al 10% fino al 31 dicembre 2017 per gli immobili a canone concordato. Come previsto da alcune bozze della legge di Bilancio, ma non dalla versione definitiva, il Pd chiede che questa misura divenga strutturale a partire dal 2018.

Fonte: Public Policy

Nascondi modulo commenti

 10000 Caratteri rimanenti

Antispam Aggiorna immagine Case sensitive