Il decreto attuativo sui giochi dovrà solo dire quante sale e macchine per Regione

pubblicato il .

“Le Regioni dovranno trovare un modo per applicare la convenzione. Che comunque non è in contrasto con le loro norme. Il decreto dovrà solo dire quante sale e quante macchine dovranno esserci in ogni regione”. Così il senatore Franco Mirabelli (PD) interpellato da Agimeg in merito al decreto attuativo che dovrà essere emanato dal Mef, in seguito all’intesa Governo-Regioni del 7 settembre scorso, decreto che, secondo l’accordo, dovrebbe uscire entro il 31 ottobre prossimo, ma che probabilmente ritarderà di qualche giorno.
“Se qualcuno trova dei contrasti – ha concluso Mirabelli – deve solo tener conto dell’articolo che assegna alle Regioni il compito e le risorse per contrastare l’azzardo patologico”.

Nascondi modulo commenti

 10000 Caratteri rimanenti

Antispam Aggiorna immagine Case sensitive