Occorre costruire le condizioni per salvaguardare l’occupazione

pubblicato il .

Intervista di Press Giochi.

“I provvedimenti contenuti nella Manovrina sono misure che continuano ad essere interventi parziali rispetto al riordino necessario per il settore del gioco pubblico”. Lo afferma il senatore Franco Mirabelli del Pd commentando il testo al voto di fiducia della Manovra relativamente agli interventi sui giochi e la Manifestazione che si sta tenendo questo pomeriggio a Piazza Montecitorio da parte dei gestori di Awp.
“E’ evidente – spiega il senatore – che la riforma complessiva, che spero si possa fare già nei prossimi giorni con l’accordo Stato Regioni, possa tener conto della complessità di salvaguardare la filiera e gli operatori. E’ evidente che se la scelta è di ridurre domanda e offerta di gioco, da una parte c’è la necessitò di pensare ad un apporto molto inferiore dal gioco al Bilancio dello Stato e dall’altra parte bisogna costruire le condizioni per salvaguardare l’occupazione e capire come si può riconvertire una parte importante della filiera industriale del settore giochi”.
“Sembra difficile”, commenta il senatore Mirabelli, che nel passaggio al Senato ci sia la possibilità di introdurre un taglio al Payout ipotizzato nelle scorse settimane. “I tempi a disposizione per discutere la manovra al Senato non ci consentiranno di fare significative modifiche”. Credo che il testo rimarrà come oggi verrà votato alla Camera.
Spero che anche prima della riforma al Senato si possa lavorare al testo del Decreto Ministeriale che recepisce l’accordo Stato Regioni”.
Sempre che quell’accordo arrivi? “Quell’accordo arriverà?”.


Nascondi modulo commenti

 10000 Caratteri rimanenti

Antispam Aggiorna immagine Case sensitive