Giochi: con maggiore tassazione sulle vincite si aumentano le entrate e si scoraggia chi gioca

pubblicato il .

"Mi auguro che si intervenga per alzare la tassazione sulle vincite in maniera significativa perché questo avrebbe un duplice effetto: aumentare le entrate e dall'altra parte scoraggiare il gioco. Poi quando avremo il testo valuteremo la misura". Lo dice al VELINO il senatore del Pd Franco Mirabelli in attesa del testo della cosiddetta 'manovrina' che dovrebbe prevedere entrate dal comparto del gioco d'azzardo intorno ai 400 milioni, con un aumento del Preu e della percentuale di tasse sulle vincite. In attesa di un quadro completo sulle misure contenute nella manovra oggi si è prodotto l'ennesimo rinvio dell'accorto Stato Regioni sul riordino del comparto. E sul punto Mirabelli è d'accordo con l'assessore lombardo Massimo Garavaglia: "Anche io penso che ci sia il rischio di una contraddizione tra la previsione di aumento delle entrate e la riduzione dei punti giochi. Su questo bisogna ovviare e credo che la tassazione sulle vincite sia lo strumento migliore". 

Fonte: Il Velino

Nascondi modulo commenti

 10000 Caratteri rimanenti

Antispam Aggiorna immagine Case sensitive