I nostri candidati sono in grado di unire

pubblicato il .

In vista delle prossime elezioni amministrative che coinvolgeranno nel Casertano numerosi comuni, alcuni dei quali commissariati dopo vicende giudiziarie che hanno colpito i sindaci, come Piedimonte Matese e Maddaloni, il commissario provinciale del Pd Franco Mirabelli - commissario anche a Piedimonte - interviene per porre dei paletti alle candidature, esprimendo la sua netta preferenza per la strada delle primarie. "Alle prossime elezioni comunali - afferma - il Pd presenterà nel Casertano candidati propri o di area in grado di rappresentare e unire il centrosinistra. Serve che i candidati che il Pd sosterrà uniscano prima di tutto gli iscritti e gli elettori del partito e, per questo, servono percorsi trasparenti che coinvolgano tutti. Fughe in avanti non servono anzi rischiano di indebolire le candidature".
Mirabelli parla poi dei casi concreti. "A Maddaloni - spiega - le primarie hanno già portato alla scelta di Peppe Razzano. A Piedimonte abbiamo registrato con soddisfazione la disponibilità del dottor Civitillo ma su tutto ciò si dovrà esprimere l'assemblea del Pd di Piedimonte e, in presenza di altre disponibilità andrà valutata l'opportunità di fare elezioni primarie".

Fonte: Ansa

Nascondi modulo commenti

 10000 Caratteri rimanenti

Antispam Aggiorna immagine Case sensitive