Sospesi Pepe e De Rosa dal PD casertano

pubblicato il .

Articolo di Lorenzo Iuliano per Il Mattino edizione Caserta.

Il PD casertano ieri ha subito sospeso Fabrizio Pepe e Lello De Rosa, gli unici coinvolti dell’operazione “The Queen” iscritti al Partito Democratico. Immediata la reazione del Commissario Provinciale Franco Mirabelli, che spiega: «Va sottolineata l’importanza del lavoro fatto dai magistrati che, al di là delle singole responsabilità, stanno smontando un sistema corruttivo che le diverse inchieste dimostrano essere molto diffuso nel casertano. Adesso la politica deve fare fino in fondo la sua parte per rinnovare persone e pratiche anche amministrative, per garantire trasparenza e un lavoro che guardi sempre e solo agli interessi dei cittadini».
Mirabelli ragiona: «Mi colpisce l’estensione del sistema che vede coinvolte politica, imprenditoria e professioni. Non è una cosa nuova ma svela una profondità del problema che deve far riflettere. Noi siamo già al lavoro per cambiare la logica delle scelte, puntando sia nelle amministrazioni che negli enti su persone che possano garantire discontinuità rispetto al passato. Tutta la politica deve fare questo: è un problema comune che riguarda tutto il Paese, oltre che la provincia di Caserta. Occorre recuperare credibilità, altrimenti è la nostra democrazia a soffrire».


Nascondi modulo commenti

 10000 Caratteri rimanenti

Antispam Aggiorna immagine Case sensitive