Abbiamo bisogno di unità, no a decisioni prese in solitudine

pubblicato il .

Ho apprezzato la scelta di Matteo Renzi di rivendicare con orgoglio l’azione dei nostri governi e di sottolineare la necessità di una discussione profonda sulla sconfitta elettorale. Come ha detto il segretario dimettendosi, il PD deve attrezzarsi per l’opposizione senza se e senza ma e ricostruire un partito che torni in sintonia con il Sud e le periferie di questo Paese. Ma sulla scelta di voler decidere in solitudine, dopo le dimissioni, passaggi decisivi come quello dell’insediamento delle Camere invito Matteo a ripensarci: sarebbe un errore e una scelta divisiva quando abbiamo bisogno più che mai di unità.

Nascondi modulo commenti

 10000 Caratteri rimanenti

Antispam Aggiorna immagine Case sensitive