Mentre Salvini soffia sull’odio le persone muoiono

pubblicato il .

Le Ong denunciano l’aumento dei morti in mare e Salvini gongola e bolla le notizie come fake news. Invece di ‘tenere duro’, verifichi come è suo dovere quanto ha denunciato Open Arms sulla morte di una donna e di un bimbo, lasciati affogare da una motovedetta libica.
E’ grave che il ministro dell’Interno di un grande paese come l’Italia continui a soffiare sull’odio, nel tentativo peraltro di distrarre le masse dall’inconsistenza del governo Lega-M5s, che niente finora ha combinato.
Nel frattempo persone in carne ed ossa, uomini donne e bambini, perdono la vita nel disperato tentativo di raggiungere il nostro Paese e ciò è intollerabile.
Il Governo deve cercare soluzioni, non fare tweet odiosi.

Nascondi modulo commenti

 10000 Caratteri rimanenti

Antispam Aggiorna immagine Case sensitive