Governo del cambiamento? Sì, riduce il Pil

pubblicato il .

Sono da poco passati 4 mesi dalle elezioni del 4 marzo. Il cosiddetto "Governo del cambiamento" di Lega e M5S ha prodotto un primo risultato: la revisione al ribasso delle stime UE di crescita del Pil dell’Italia, per il 2018 e 2019.
Tra provvedimenti mai visti, dichiarazioni sull’uscita dall’euro e capri espiatori, tutto è fermo e c’è grande incertezza.
L’esito? Meno ricchezza per tutti, purtroppo per il Paese.

Nascondi modulo commenti

 10000 Caratteri rimanenti

Antispam Aggiorna immagine Case sensitive