Salvini non vuole il Governo, per lui la propaganda è più facile

pubblicato il .

Siamo davvero colpiti dal fatto che mentre in Senato si approvano decreti importanti per Alitalia e sull’energia, il senatore Matteo Salvini non sia al suo posto tra noi, ma in giro per l’Italia.
Ieri sera lo spread era altissimo, le borse erano in crollo ma il leader della Lega, che sostiene di aver vinto le elezioni, era a fare campagna elettorale, invece che a pensare ai problemi degli italiani.
La Lega che dice di voler fare tante cose per gli italiani, anche con il M5s, deve spiegare perché non le fa e perché Savona è così indispensabile.
E’ evidente che ciò che vogliono fare si può fare anche senza Savona, per cui propendo per l’idea che non volessero e non vogliano fare alcun Governo. Ma la Lega non può pensare di andare a votare quando vuole, l’interesse dell’Italia viene prima.
Se parte un Governo anche non politico, deve essere messo nelle condizioni di fare ciò che serve agli italiani, cioè il Def, la manovra contro l’aumento dell’Iva e anche la legge di bilancio.
Altrimenti meglio votare subito, senza esporre il Paese fino ad ottobre a gravi fibrillazioni, per poi ritrovarsi magari nella stessa situazione.
Noi siamo disponibili al voto in qualunque momento deciderà il Presidente della Repubblica.




Nascondi modulo commenti

 10000 Caratteri rimanenti

Antispam Aggiorna immagine Case sensitive