Interrogazione sulla casa per le giovani copie al Gratosoglio

pubblicato il .

CONSIDERATO CHE
- Il contratto di quartiere che interessa l’area di Gratosoglio, Milano, prevede la costruzione di 38 alloggi da destinarsi a giovani coppie;
- questa realizzazione è stata decisa per rispondere all’esigenza di ringiovanire il quartiere favorendo  un mix sociale utile al  miglioramento della vivibilità del quartiere;
- l’aggiudicazione dei lavori è avvenuta nel dicembre 2009;
- restano ancora da definire la modalità di assegnazione degli appartamenti per le giovani coppie e i criteri per la indviduazione dei soggetti interessati;
- l’edificio è cofinanziato fino all’80 per cento con risorse pubbliche.

VERIFICATO CHE
- Da più parti, e innanzi tutto dal laboratorio di quartiere, è stata evidenziata la necessità di garantire, anche con la nuova residenza, l’accesso in quartiere di persone più giovani e di ceti diversi;
- Garantendo la residenza di giovani coppie insieme a persone anziane e bisognose di cure si possono creare  e rafforzare quelle reti di solidarietà  sociale e familiare che possono concorrere a sopperire le deficienze e gli alti costi dell’assistenza;
- assegnando le case con l’esclusivo utilizzo delle liste  ERP non è possibile garantire gli obbiettivi fissati nel contratto di quartiere;

INTERROGA L’ASSESSORE COMPETENTE PER SAPERE
- Se ritenga possibile  destinare una parte dei 38 appartamenti a giovani coppie i cui famigliari risiedono al Gratosoglio e sono bisognosi di assistenza;
- Quali criteri di assegnazione ritiene possano essere usati per raggiungere gli obbiettivi indicati dal contratto di quartiere.

Nascondi modulo commenti

 10000 Caratteri rimanenti

Antispam Aggiorna immagine Case sensitive