Sulla TAV il Governo non ha una posizione chiara

pubblicato il .

Intervento a Sky (video).

Non credo che si arriverà ad una crisi di Governo. Si parla di uno scontro che è tutto mediatico, fatto dichiarazioni ma poi anche in questi giorni nelle Aule Parlamentari Lega e M5S hanno condiviso una mozione sulla TAV che hanno votato e che ancora non contiene una posizione chiara.
Si continua a dire che i 5 Stelle vogliono bloccare il Paese ma non ho ancora visto atti parlamentari o politici in cui la Lega si distanzi o dia un segnale diverso. Esattamente come è successo alla Camera dei Deputati, anche oggi al Senato, si è votato una mozione sulla TAV che di fatto tiene ancora tutto “a bagno maria” in nome del contratto di Governo e della verifica costi-benefici.
Penso che la crisi di questa maggioranza sia molto profonda, devo dire che la TAV è un aspetto ma i dati economici, che anche in questi giorni si stanno continuamente riproponendo, disegnano un futuro molto preoccupante verso cui ci sta portando questo Governo e sono ancora preoccupanti della TAV.
Questo è un Governo che consideriamo dannoso per il Paese e ci auguriamo che cada al più presto, quindi, lavoriamo per contrastarlo. Se cade questo Governo per noi c’è solo il voto come prospettiva.
Noi lavoriamo affinché questo Governo cada, dopo di che speriamo che le cose che hanno fatto unitamente al fatto che il PD sta alimentando una discontinuità rispetto alla propria proposta politica precedente ci consenta di recuperare un elettorato che abbiamo perso, che in parte è andato a M5S e in parte all’astensione e qualche segnale di recupero lo abbiamo visto nelle elezioni in Abruzzo e Sardegna.


Nascondi modulo commenti

 10000 Caratteri rimanenti

Antispam Aggiorna immagine Case sensitive