Il contratto di Governo Lega-M5S è fondato sulla paura

pubblicato il .

Il contratto di Governo Lega-M5S è fondato sulla paura perché molti contenuti riguardano la legittima difesa, la lotta all’immigrazione (oltretutto non si considera che mandare via 500mila clandestini dall’Italia è più costoso dei 5 miliardi che spendiamo per l’accoglienza e il problema dell’accoglienza continueremmo comunque ad averlo). Lega e M5S hanno anche lucrato molto sulla paura.
Non mi stupirei se nei prossimi giorni partisse un’offensiva securitaria perché tutte le altre questioni previste dal contratto sono molto più complicate da attuare, e questo comporterebbe il rischio di mobilitare tutte le forze dell’ordine sulla questione dell’immigrazione e della repressione della microcriminalità predatoria, tralasciando attività molto più importanti come quella della lotta alle mafie e la prevenzione al terrorismo, che occupano una parte consistente del lavoro dell’attuale Ministero degli Interni.

Video dell'intervento»

Nascondi modulo commenti

 10000 Caratteri rimanenti

Antispam Aggiorna immagine Case sensitive