Maroni e Salvini si occupino di corruzione

pubblicato il .

La sentenza della Consulta che cancella la legge regionale lombarda sui luoghi di culto era scontata e fa giustizia di un uso spregiudicato del potere legislativo, utilizzato solo per fare propaganda politica. La Lega e il centrodestra lombardi con questa norma e quella precedente contenuta nella legge urbanistica hanno reso più difficile, quasi impossibile, per tutti i culti realizzare spazi di preghiera, violando ogni principio di libertà religiosa.
Leggo che Salvini è Maroni insistono e preannunciano nuove leggi e nuove iniziative liberticide per discriminare e alimentare sentimenti anti-islamici, facendo pagare a tutte le chiese la propria ossessione. Sarebbe meglio se oggi Maroni e i suoi si occupassero di combattere la corruzione e non i diritti religiosi. Ne guadagnerebbero tutti.

Non c'è stata discontinuità nella gestione della sanità lombarda

pubblicato il .

Intervento in tv a 7 Gold.

Il sistema sanitario lombardo è stato più volte oggetto di inchieste da parte della Magistratura. La Giunta di Formigoni è stata fatta cadere anticipatamente con lo scioglimento del Consiglio Regionale e le dimissioni dei consiglieri perché Regione Lombardia era stata travolta da scandali che avevano come epicentro proprio il rapporto con la sanità privata e su cui le inchieste (tra cui quella riguardante il San Raffaele) sono ancora in corso.
Maroni è diventato Presidente della Regione Lombardia con la stessa maggioranza che sosteneva Formigoni ma dicendo che avrebbe garantito una discontinuità proprio sul terreno della sanità, attraverso la realizzazione di riforme radicali volte a mettere in sicurezza il sistema e ad evitare il ripetersi di episodi corruttivi.
Quello che è avvenuto è la dimostrazione che la discontinuità non c’è stata.

A Salvini fa schifo tutto, non le tangenti in Lombardia

pubblicato il .

In una sola giornata Salvini ha dato 2 annunci importanti: il 25 aprile manifesterà contro Renzi, cercando di strumentalizzare una giornata sacra per la Repubblica; farà gratuitamente l'assessore alla sicurezza a Milano, dimenticando di essere pagato dal parlamento europeo per un ruolo che non svolge. In realtà ci aspettavamo dicesse con chiarezza che gli fa schifo anche ciò che è di nuovo successo in Lombardia, le tangenti ricevute da esponenti del suo partito, un governo regionale presieduto dalla Lega su cui pesano numerose indagini. È evidente che la ruspa e le scope che dovevano spazzare via il marcio in questo Paese si fermano quando coinvolgono i leghisti e Salvini preferisce parlare d'altro.

Doveroso per il Governo impugnare la legge lombarda sui luoghi di culto

pubblicato il .

La Legge di Regione Lombardia sui luoghi di culto è una violazione palese della Costituzione e della libertà religiose. È ormai un dato di fatto che il Governo debba impugnare questa mostruosità e lo farà perché è un atto doveroso.
Credo che tutti i Comuni, a partire da quello di Milano, debbano proseguire sulle strade intraprese per garantire la possibilità per ogni religione di avere luoghi di culto.
Questa legge non può e non deve avere alcun effetto.