Ambulanti, avevamo ragione a chiedere regole e trasparenza

pubblicato il .

Le indagini della procura di Roma, della Guardia di finanza e della polizia locale sulle concessioni agli ambulanti nella Capitale, che vedono il coinvolgimento di esponenti della famiglia Tredicine oltre a dirigenti del Comune, confermano purtroppo tutte le nostre preoccupazioni sul sistema di gestione delle licenze, che è ancora in piedi. Avevamo ragione a chiedere regole e trasparenza. Ora è più chiara la ragione del protagonismo dei Tredicine nelle manifestazioni degli scorsi anni, contro l’entrata in vigore di nuove regole. Capiamo l’imbarazzo di chi cercò di mettere il cappello su quelle manifestazioni, è chiaro che si tratta di un sistema opaco e illegale. Ora la giustizia farà il suo corso e si spera che intervenga anche l’amministrazione a Cinque Stelle, se ne è capace.

Nascondi modulo commenti

 10000 Caratteri rimanenti

Antispam Aggiorna immagine Case sensitive