Perché la criminalità organizzata avrebbe voluto uccidere Pantani?

pubblicato il .

Intervento in Commissione Antimafia durante l'audizione di Umberto Rapetto, già generale di brigata della Guardia di Finanza, in merito alla morte del ciclista Pantani (video).

La Commissione Antimafia nella scorsa legislatura fece un’inchiesta sulla morte di Pantani che mi pare riassumesse già le informazioni, i dubbi e le contraddizioni che ci ha illustrato oggi anche Umberto Rapetto, ex generale di brigata della Guardia di Finanza.
A me rimangono due dubbi. Non vorrei fare riferimento ai processi televisivi ma ci sono contraddizioni e incertezze, per cui la prima domanda che vorrei porre è che cosa viene certificato dall’autopsia come causa della morte. Questa sarebbe una notizia importante rispetto a tutta la vicenda.
Inoltre, al fine di valutare una nostra eventuale iniziativa come Commissione Antimafia su questa vicenda, vorrei sapere quale sarebbe la ragione per cui la criminalità organizzata avrebbe avuto un interesse ad uccidere Pantani.
È chiarissima la vicenda delle scommesse e l’intervento della criminalità organizzata voluto per interferire sulle scommesse quando Pantani è stato trovato positivo all’antidoping.
Se, però, non mettiamo insieme queste cose, si fa fatica a comprendere su quali basi proseguiamo l’inchiesta come Commissione Antimafia.

Nascondi modulo commenti

 10000 Caratteri rimanenti

Antispam Aggiorna immagine Case sensitive