Da Venezia ad Eraclea, insieme ai colleghi dell’Antimafia

pubblicato il .

Da Venezia ad Eraclea, insieme ai colleghi dell’Antimafia, abbiamo incontrato il Prefetto e il Procuratore di Venezia e poi i cittadini del Comune il cui sindaco è stato arrestato con l’accusa di voto di scambio nell’ambito di una inchiesta sulla camorra in Veneto.
Abbiamo ascoltato istituzioni e cittadini e assicurato il nostro impegno con la consapevolezza che il silenzio è il negazionismo sono i migliori alleati delle mafie.
Camorra e ‘ndrangheta si sono insediate al Nord e anche in Veneto, minacciano l’economia legale.
Per sconfiggerle serve accanto alle forze di polizia e alla magistratura l’impegno di tutte le istituzioni, delle associazioni imprenditoriali e della società civile.
A Eraclea abbiamo ascoltato cittadini col coraggio di denunciare e ribellarsi, a Venezia istituzioni impegnate con forza.
Le mafie si possono battere.

Video della giornata»
Servizio di Rete Veneto»

Servizio di Noos Tv»
Intervista di Venezia Today»
Servizio del TgR Veneto»


Nascondi modulo commenti

 10000 Caratteri rimanenti

Antispam Aggiorna immagine Case sensitive