Abbiamo un Ministro degli Interni che anziché cercare di rendere più sicuri i cittadini passa le giornate a eccitare i followers

pubblicato il .

Non potendo lanciare una delle sue campagne d’odio sui social contro gli immigrati dopo l’omicidio del povero carabiniere ucciso a Roma, Salvini decide di evocare persino la pena di morte parlando di chi usa e vende droga.
Abbiamo un Ministro degli Interni che anziché occuparsi di cercare di rendere più sicuri i cittadini passa le sue giornate a eccitare i propri followers, gli stessi che ieri hanno commentato in modo aberrante la morte di tante persone in mare.
Altro che Ministro del fare, sembra piuttosto un agitatore seriale!

Nascondi modulo commenti

 10000 Caratteri rimanenti

Antispam Aggiorna immagine Case sensitive