Il governo italiano ha regalato l'Europa ai sostenitori del rigore

pubblicato il .

Intervento a Telenova.

L’Italia ha la responsabilità di aver bloccato sul nascere il tentativo che le forze politiche stavano facendo per superare le scelte improntate all’austerity. Macron e Merkel avevano già chiaro che serviva un’Europa diversa e più attenta al sociale. Timmermans è cresciuto in Italia, è notoriamente contro l’austerity e fa parte del partito dei socialisti olandesi che hanno vinto innovando il modo di governare l’immigrazione e, invece, il governo italiano, in nome dello “smontare l’asse franco-tedesco” e dell’alleanza con i Paesi di Visegrad ha deciso di bloccarlo e ci siamo trovati con una tedesca sostenitrice del rigore alla Commissione Europea, una francese alla BCE, un belga liberale al Consiglio Europeo e noi non abbiamo preso niente.


Nascondi modulo commenti

 10000 Caratteri rimanenti

Antispam Aggiorna immagine Case sensitive