Con l’Europa di Visegrad, l’Italia sarà massacrata

pubblicato il .

Intervento a SkyTg24.

Da ciò che sentiamo in questi giorni, emerge che i due vicepremier, Salvini e Di Maio, hanno una linea comune: anziché rispondere nel merito alle osservazioni che vengono loro fatte e porsi il tema di come risolvere i problemi degli italiani, in assenza di chiarimenti su come sarà il reddito di cittadinanza e su come sarà la riforma delle pensioni, cercano il nemico su cui scaricare il possibile fallimento e, quindi, per Salvini si tratta dell’Unione Europea e dei mercati mentre per Di Maio sono i giornalisti del gruppo L’Espresso e Repubblica. Ma l’idea di fondo è sempre quella di cercare il nemico invece che le soluzioni.

Mi aspetto che prima o poi in queste conferenze stampa congiunte con Orban e con Marine Le Pen, Salvini spieghi anche che idea hanno di Europa. Al di là di parlare di felicità o altro, vorremo sapere qual è l’Europa che vogliono.
In tanti vogliamo cambiare l’Europa; la vogliamo più democratica e vogliamo che siano i cittadini a scegliere. Ma tutto questo Salvini non lo può ottenere con la Le Pen o Orban. Con l’Europa di Visegrad, l’Italia sarà massacrata: altro che prima gli italiani! Orban e Le Pen ci hanno già dimostrato che non hanno nessuna intenzione di aiutarci sulla questione dell’immigrazione e che guardano esclusivamente ai propri interessi.


Nascondi modulo commenti

 10000 Caratteri rimanenti

Antispam Aggiorna immagine Case sensitive