La schizofrenia comunicativa del Governo

pubblicato il .

Intervento a SkyTg24.

E’ evidente che la realtà è quella di un Governo che in molti casi ha una sorta di schizofrenia.
Sulla vicenda di Genova, invece di affrontare le esigenze reali dei cittadini genovesi e della città (che rischia di subire anche un contraccolpo economico molto forte), il Governo si sta occupando di fare propaganda e di spiegare chi sono i colpevoli.
Una volta che si è avviata l’indagine e che la magistratura sta facendo il suo lavoro e il Governo ha dovuto prendere atto che la concessione è di Autostrade e non si può revocare in questa fase e, quindi, è Autostrade a dover affrontare il tema della ricostruzione, si continua ugualmente a spiegare che c’è un colpevole e tutto si incentra su questo.
Su Ilva, Di Maio ha applicato lo stesso schema: per mesi ha spiegato che i Governi precedenti non avevano fatto nulla, poi ha presentato una soluzione dicendo che erano arrivati loro dopo anni di inerzia e ora, davanti al Parlamento - dove non c’è propaganda o cose che si mettono sui social - ha ammesso che hanno proseguito l’azione dei Governi precedenti, senza dire di aver cambiato qualcosa.
Anche in vista della manovra e di ciò che avviene allo spread, un Governo che ogni giorno dice una cosa diversa non dà grandi rassicurazioni ai mercati e ai cittadini sul fatto che sappiano come affrontare i problemi reali.



Nascondi modulo commenti

 10000 Caratteri rimanenti

Antispam Aggiorna immagine Case sensitive