Caso Generali: sì al mercato ma la politica vigili

pubblicato il .

Interrogazione trasversale, sottoscritta da 100 senatori, esponenti di tutti i gruppi parlamentari, per chiedere al ministro dell’Economia Pier Carlo Padoan di fare chiarezza sul futuro di Assicurazioni Generali, una delle principali aziende italiane, tra i primi gruppi assicurativi mondiali e un asset strategico del Paese, con oltre 70 miliardi di investimenti in titoli di Stato italiani.
A fronte di indiscrezioni che continuano a rincorrersi e che ipotizzerebbero persino uno ‘spezzatino’ del Gruppo Generali, con possibili cessioni di asset a competitor stranieri, la politica non può restare in silenzio. Non ci possono e non ci devono essere interferenze di alcun tipo con operazioni di mercato, ma chi rappresenta i cittadini ha il dovere di vigilare affinché la partita sul Leone di Trieste non si concluda con la vittoria di pochi privati e la sconfitta di lavoratori e piccoli risparmiatori.
L’interrogazione urgente chiede al ministro Padoan quali iniziative intenda intraprendere per preservare l’italianità di Generali e, soprattutto, come il Governo intenda tutelare l’occupazione dei dipendenti italiani del Gruppo. La politica ha il dovere di mettere in campo tutti gli strumenti a propria disposizione per far in sì che quest’operazione, in qualunque modo si concluda, porti maggiore ricchezza per tutto il sistema paese Italia e, al contempo, non metta a repentaglio i posti di lavoro di migliaia di cittadini.

Il caso di Teresa Trovato

pubblicato il .

Adesione ad un'Interrogazione riguardante il presunto tentativo di suicidio di un'agente della Polizia penitenziaria di Venezia.

Al Ministro della giustizia.

Premesso che a quanto risulta all'interrogante:

il 1° novembre 2016 l'agente della Polizia penitenziaria, Maria Teresa Trovato Mazza, da tutti chiamata Sissi, comandata ad eseguire un controllo di routine all'ospedale civile di Venezia nei confronti di una detenuta che aveva partorito, non ha fatto più rientro al carcere della Giudecca, da cui era partita;

Linee guida sulla caccia

pubblicato il .

Interrogazione a risposta scritta depositata in Senato per chiarire come il Ministro dell'Ambiente intenda farsi promotore dell'individuazione delle linee guida inerenti agli appostamenti fissi di caccia sul territorio nazionale.

Testo dell'interrogazione:

Al Ministro dell'ambiente e della tutela del territorio e del mare.
Premesso che:

Interrogazione sul modello 730 precompilato

pubblicato il .

Adesione ad un'interrogazione sul modello 730 precompilato.

Testo dell'interrogazione:

Ai Ministri dell'economia e delle finanze e per la semplificazione e la pubblica amministrazione.

Premesso che:

il decreto legislativo n. 175 del 2014, in attuazione dell'art. 7 della legge delega sulla semplificazione fiscale n. 23 dell'11 marzo 2014, ha previsto l'istituzione del modello 730 precompilato, per i lavoratori dipendenti e pensionati;