Banca Etruria: crediti concessi in misura sproporzionata, senza garanzie e fuori dalle regole

pubblicato il .

Nell’audizione di oggi in Commissione di inchiesta sul sistema bancario e finanziario, oltre alle responsabilità della vigilanza, sono emerse le ragioni della crisi di Banca Etruria: crediti concessi in misura sproporzionata, senza garanzie e fuori dalle regole.
Rispondendo alla mia domanda, il Procuratore di Arezzo ha chiarito che il periodo in cui sono stati concessi la maggior parte dei crediti deteriorati che hanno destabilizzato la banca è stato quello che va dal 2008 al 2010. Quindi, dopo tanta propaganda pentastellata, oggi sappiamo che Pier Luigi Boschi in quel periodo non era amministratore in Banca Etruria. Non solo: il procuratore ha confermato che non è trai 30 e più amministratori che sono stati rinviati a giudizio per aver partecipato alla concessione dei crediti deteriorati. E' ora che il M5s, che su questo ha montato un'odiosa e violenta campagna denigratoria contro il Pd, chieda scusa. 


Nascondi modulo commenti

 10000 Caratteri rimanenti

Antispam Aggiorna immagine Case sensitive